Procedura certificazione DSA - nota USR Piemonte n. 4350 del 4/6/2014

Oggetto: Pubblicazione in formato editabile degli Allegati 2 e 3 - D.G.R. n. 16 - 7072 (Schede di collaborazione tra istituzioni scolastiche e formative e famiglie, descrittive delle azioni didattico-pedagogiche e abilità scolastiche) e ulteriori chiarimenti.
Si trasmettono in formato modificabile le schede di collaborazione tra istituzioni scolastiche/formative e famiglie, descrittive delle azioni didattico-pedagogiche e abilità scolastiche, allegate alla DGR n. 16 - 7072, al fine di favorire la compilazione delle stesse da parte dei Docenti.

Con l’occasione si ricorda che la procedura indicata nella DGR 16 - 7072 per la valutazione dei casi “sospetti di DSA” da parte della ASL di competenza, su segnalazione delle famiglie che riceveranno le schede compliate dalla scuola, andrà a regime a partire dal 1° Settembre 2014, con l’avvio dell’anno scolastico 2014-15.

Fermo restando l’autonomia della singola istituzione scolastica e delle famiglie nell’utilizzo delle schede, si sottolineano le funzioni legate all’utilizzo delle stesse:
- garanzia che il percorso di certificazione si concluda entro sei mesi dalla richiesta da parte della famiglia;
- garanzia che il percorso diagnostico sia stato effettuato secondo quanto previsto dalla Consensus Conference; in tal modo la certificazione di DSA contiene le informazioni necessarie per stilare una programmazione educativa e didattica che tenga conto delle difficoltà del soggetto e preveda l’applicazione mirata delle misure previste dalla legge;
- strumento di osservazione e potenziamento, secondo quanto previsto dalla legge 170/2010;
- strumento di tutela dei docenti e dell’istituzione scolastica per potenziali conflittualità scuola-famiglia che possono insorgere;
- strumento di comunicazione scuola-famiglia, che può incidere positivamente nell’efficacia e trasparenza dei processi comunicativi;
- strumento di condivisione.

La D.D. n. 496 del 22 maggio 2014 della Regione Piemonte disciplina i percorsi diagnostici per la certificazione degli alunni con DSA e si richiamano i tre possibili percorsi:
- percorso di certificazione attivato tramite la presentazione da parte dei genitori, o esercenti la potestà parentale, delle schede di collaborazione scuola-famiglia, con garanzia di rilascio della diagnosi entro 6 mesi dalla richiesta;
- percorso di certificazione attivato senza la presentazione da parte dei genitori delle schede di collaborazione scuola-famiglia, non è garantito il rilascio della diagnosi entro la tempistica di 6 mesi;
- percorso con la ratifica da parte del GDSAp di diagnosi redatta da un professionista privato, che rispetti i requisiti previsti dalla Sanità, con la tempistica di 45 giorni.

Si segnala inoltre che l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, in collaborazione con i CTS, e la Regione Piemonte - Assessorato all’Istruzione – ha programmato delle attività di formazione sull’utilizzo delle schede, con modalità blended, per le quali si prevede una parte delle attività svolte in presenza.
Tale percorso formativo, di cui verrà data comunicazione più dettagliata in seguito, avrà inizio a giugno e sarà reiterato nel prossimo anno scolastico.