Comenius

Indice articoli

Febbraio 2009: Tappa spagnola del Progetto Comenius
I prodotti della terra da Rocchetta a Granada

Dopo l’incontro in Francia, svoltosi ad ottobre, ora è stata la volta della Spagna! Una rappresentanza degli insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Rocchetta Tanaro ha incontrato i colleghi francesi e spagnoli ad Albolote, presso il “Colegio Lucilo Carvajal”, nelle vicinanze di Granada.
Il percorso rientra nel progetto europeo Comenius intitolato: “ Dialogue européen des terroirs gourmands”, mirante a favorire il confronto metodologico tra le scuole dei diversi Paesi rappresentati.
La squisita disponibilità delle insegnanti spagnole, la fattiva collaborazione dei genitori, l’allegria dei bambini, l’atmosfera magica dell’Alhambra, i profumi e la musica spagnola, la genuina cucina tipica, tutto ha contribuito a rendere particolarmente calorosa l’accoglienza nella patria di Federico Garcia Lorca.

Alambra
Alambra Alambra
Bambini
Bambini Bambini
Città
Città Città
Giornale
Giornale Giornale


All’osservatore esterno, che capitava per caso nei pressi degli incontri, poteva sembrare strana quella mescolanza di lingue: italiano, francese, spagnolo e inglese si incrociavano in uno straordinario miscuglio di idiomi. Che splendida torre di Babele!
La comunanza di intenti, il benessere del bambino, l’attenzione per strategie metodologiche più idonee per la crescita degli alunni sono stati la guida degli scambi tra insegnanti.
Visitare strutture educative di un Paese con tradizioni diverse ha portato ciascun partner a confrontarsi e riflettere sui percorsi didattici, sulle scelte organizzative e sull’importanza che in ciascun Paese viene attribuita all’educazione dei giovani.
C’è da augurarsi che l’entusiasmo e l’arricchimento reciproco non vengano smorzati dalle condizioni in cui la scuola italiana rischia di trovarsi nel prossimo futuro.