Fresco di stampa: Infolio n.1 2014-15

Indice articoli

Cari GENITORI...
quante lettere in 20, 30, 40 anni di servizio avremmo voluto scrivervi… e quante ancora oggi, ogni giorno, vorremmo scrivervi...!
Meditate cari GENITORI!!!
Ma dove sono finiti quei genitori che dicevano:
“Mi raccomando, a scuola, comportati bene e ascolta sempre la maestra!”
Ma dove sono finiti quei genitori che dicevano:
“Beh! Se la maestra ti ha sgridato è perché te lo sei meritato! Ha fatto solo bene!”
Ma dove sono finiti quei genitori che dicevano:
“Quante cose hai imparato, quante belle attività fai a scuola!”
Forse sono una razza in “estinzione” o meglio “già estinta” ancor prima dei dinosauri!!!
Cari GENITORI a voi oggi non interessa più:
che vostro figlio/a si sia inserito bene nel contesto scolastico, che relazioni con i compagni e le insegnanti, che si comporti bene a scuola rispettando non solo i pari ma anche e soprattutto gli “adulti della scuola”, che lavori con impegno e interesse, che dimostri piacere e soddisfazione nel “fare attività”...
Purtroppo a voi oggi interessa solo...
- come, quanto e cosa ha mangiato mio figlio?...
(non certo perché convinti della necessità di una sana ed equilibrata educazione alimentare...ma solo perché pagano il “buono pasto”)
- come mai mia figlia non ha bicchiere ed asciugamano?...
(senza verificare che la bambina, di quasi 6 anni, in tre anni di scuola dell'infanzia non ha ancora imparato a sistemare le proprie cose in corrispondenza del proprio contrassegno con in più...un tono accusatorio come se le insegnanti a casa, facessero la raccolta di bicchieri e asciugama-ni!...rubandoli ai bambini!)
- è arrivato senza “corredino” venerdì, come mai?...
(senza accorgervi che a furia di “sballottare” i figli in più istituzioni scolastiche, forse, il corredino, il bambino l'ha dimenticato nell'ultima scuola frequentata nella giornata ovvero il doposcuola privato post- scuola dell'infanzia)
CHE AMAREZZA!!! (come dice Cesare dei Cesaroni)
Siamo ormai allo sfascio più totale....
i principi...i valori...il rispetto...l'umanità...non esistono più!
Noi insegnanti invece di educare ed istruire i bambini e i ragazzi dobbiamo innanzi tutto “civilizzarli”...poi...solo dopo questo immane sforzo si può pensare ai programmi, alle U.d.A., ai progetti!!!
Perché sentiamo solo sempre dire dai vostri figli:
“Voglio, Voglio, Voglio oppure Non Voglio!”  (ovviamente con tono capriccioso e prepotente)
Perché anche voi genitori ci dite solo sempre:
“Voglio, Voglio, Voglio o non Voglio?”
Ma nessuno in passato, anche per una sola volta, vi ha mai detto:
“L'erba voglio non esiste neanche nel giardino del re!”
MEDITATE CARI GENITORI...MEDITATE!

Da insegnanti che...alcune alla soglia della pensione
(fortunate loro!)...altre purtroppo no...
sono sempre più amareggiate, sconsolate e deluse
da un'utenza che ha solo diritti e mai un dovere!!!
L'ottimismo è il sale della vita...(diceva qualcuno)
confidiamo allora in TEMPI MIGLIORI!