PROGETTAZIONE EDUCATIVA

Indice articoli

“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi”
 
La scuola dell’infanzia di Portacomaro da anni ha adottato una programmazione per progetti di durata annuale o  periodica.
 I progetti verranno sviluppati in quattro laboratori . Gli obiettivi formativi e gli  obiettivi specifici per età  saranno condivisi, organizzati ed esplicitati nelle Unità di  Apprendimento.Le U.D.A. si svilupperanno intorno agli interessi dei bambini e ai  bisogni formativi individuati dalle insegnanti, pertanto verranno costruite in itinere e  compilate solo al termine del percorso. Gli obiettivi si rifanno alle indicazioni nazionali e  tengono conto delle esigenze e dei bisogni dei bambini e delle risorse disponibili.  Nel corso dell’anno, oltre a quelli di seguito dettagliati, potranno essere sviluppati  ulteriori progetti proposti dal territorio e nati da specifiche esigenze scolastiche.



Le insegnanti effettueranno periodicamente incontri di progettazione e di verifica, durante i quali condivideranno le osservazioni, le modalità di lavoro, lo sviluppo dei percorsi e promuoveranno attività ed iniziative comuni.
Nel corrente anno scolastico le insegnanti intendono proporre i seguenti percorsi:
 
INTEGRAZIONE ALUNNI IN SITUAZIONE DI HANDICAP E CON BES: per favorire un’ effettiva integrazione della bambina diversamente abile, dopo un primo periodo dedicato all’osservazione, attraverso un percorso di accoglienza, si predisporrà un piano didattico individualizzato condiviso dal team docente con le indicazioni degli specialisti e il più possibile ancorato alla progettazione della scuola. Si prevede inoltre l’organizzazione di attività in piccolo gruppo per il  potenziamento  e il recupero rivolto ai bambini con bisogni educativi speciali.
INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI E PREVENZIONE DISAGIO SCOLASTICO: dopo un primo periodo di osservazione si individueranno strategie per migliorare eventuali situazioni di disagio (criteri per la formazione delle sezioni, gestione dei gruppi, elaborazione di strumenti di lavoro); si intende inoltre proporre anche per questo anno scolastico (risorse permettendo) un percorso di psicomotricità che coinvolgerà i bambini dell’ultimo anno. 
EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA: le tematiche legate all’educazione stradale e alla sicurezza saranno sviluppate in modo trasversale ai diversi progetti, cogliendo le occasioni che si presenteranno ed in risposta a specifiche esigenze.
EDUCAZIONE AMBIENTALE: la metodologia specifica dell’educazione ambientale (ricerca-azione) sarà utilizzata in tutti i laboratori. I contenuti sviluppati nei vari laboratori saranno definiti in corso d’anno tenendo conto degli interessi e dei bisogni dei bambini. Nel corso dell’anno potrebbero essere sviluppate tematiche più specifiche legate a proposte del territorio.
EDUCAZIONE ALLA SALUTE: nella più ampia accezione di salute intesa come “star bene con se stessi e con gli altri” si proporranno attività e percorsi che verranno meglio dettagliati nel progetto ACCOGLIENZA.
EDUCAZIONE ALLA CONVIVENZA CIVILE ED ALLA LEGALITÀ: nello svolgimento del progetto accoglienza, che si articola nel corso dell’intero anno scolastico, saranno sviluppate competenze necessarie per costruire le regole della convivenza civile.
INFORMATICA: con il gruppo dei bambini di 5 anni ,durante le attività del pomeriggio, verranno effettuate attività sporadiche di familiarizzazione con il PC e di supporto alla letto-scrittura 
 
Per ampliare ed arricchire i percorsi organizzati nell’ambito
dei vari progetti saranno proposte alcune visite guidate:
  • Spazio d'arte Mago Povero i rivolta ai bambini di 3 e 4 anni;
  • Biblioteca Astense rivolta ai bambini di 5 anni;
  • Castello di Cisterna rivolta a tutti i bambini.


FINALITÀ
 Rendere il bambino consapevole delle proprie azioni e comportamenti
  • Stimolare l’ascolto delle proprie emozioni e il riconoscimento di quelle altrui
  • Offrire la possibilità di raccontarsi
  • Stimolare il riconoscimento e l’accettazione delle differenze
  • Rinforzare la fiducia in sé e nelle proprie capacità
  • Promuovere la costruzione di competenze linguistiche, espressive, motorie, sociali, logiche, matematiche e scientifiche
 COMPETENZE TRASVERSALI
 
  • Vivere in modo equilibrato i sentimenti e le emozioni
  • Acquisire fiducia nelle proprie capacità
  • Rendersi sensibili ai sentimenti degli altri
  • Scoprire, interiorizzare e rispettare praticamente i valori condivisi
  • Acquisire indipendenza nell’ambiente scolastico
  • Saper riconoscere e rispettare le opinioni altrui
  • Saper cogliere la realtà da punti di vista diversi
  • Saper produrre e interpretare messaggi, testi e situazioni
  • Saper utilizzare il linguaggio verbale nelle sue varie funzioni (narrativa, descrittiva, argomentativa, comunicativa)
  • Saper ricercare, fare ipotesi
  • Saper raccogliere informazioni attraverso tutti i canali sensoriali
  • Saper comprendere, rielaborare, comunicare le proprie conoscenze e adattarle a nuove situazioni
  • Sviluppare l’intuizione, l’immaginazione e la creatività
  • Riflettere sulle esperienze effettuate, elaborare teorie, confrontarle con quelle degli altri ed eventualmente modificarle
  • Porre attenzione alle consegne e portare a termine il lavoro
  • Prendere consapevolezza dei processi attivati e documentarli