SMS REFRANCORE - 4 aprile - Una giornata a Torino per le classi III della scuola media di Refrancore: dal laboratorio sul d-day all'atelier creativo in lingua francese

E' stata una giornata piena di stimoli quella proposta agli alunni delle classi III della scuola media di Refrancore: due laboratori in due interessanti realtà torinesi.

Al mattino, alla scuola Holden, un laboratorio sul D-Day, il giorno in cui gli alleati sono sbarcati sulle coste della Normandia occupate dai nazisti, argomento su cui i ragazzi avevano già lavorato in classe attraverso un percorso storico interdisciplinare in italiano, francese e inglese. 
La Holden è una scuola  che vanta quattro proprietari d'eccezione: Alessandro Baricco, lo scrittore, Oscar Farinetti, l’inventore di Eataly, Carlo Feltrinelli, l’editore, e Andrea Guerra, noto manager italiano, mentre l'amministratore delegato è curiosamente Mauro Berruto, l’ex allenatore della nazionale di volley).
Nata come scuola di narrazione, ha come motto le ultime tre righe di 
The Catcher in the Rye:
It’s funny. Don’t ever tell anybody anything.
If you do, you start missing everybody.
J.D. Salinger
 
Dal 2013 la scuola si trova in una vecchia fabbrica di bombe, riconvertita in.... fabbrica di narratori, e vanta ogni anno dai 250 ai 300 studenti.
I nostri ragazzi sono stati guidati attraverso l'analisi di quattro film che in epoche diverse, con diverse retoriche e differenti linguaggi, hanno raccontato questo evento storico che ha cambiato i destini del mondo.




Nel pomeriggio i nostri alunni sono stati coinvolti in un'attività ludica presso la sede dell'Alliance Française di Torino, (la più importante in Italia), organismo internazionale che dal 2010 prosegue i progetti dell'Istituto Francese di Cultura, operando con personale altamente specializzato per la diffusione e la promozione della lingua e cultura francese, in collegamento con il CIEP di Parigi e con le sedi di tutto il mondo, proponendo al pubblico di tutte le età corsidi formazione, certificazioni linguistiche, laboratori, progetti ed eventi culturali,...  Il laboratorio in lingua francese è stato coordinato da due insegnanti madrelingua che hanno portato i nostri ragazzi a esprimersi in francese attraverso il gioco.

Due esperienze diverse, sicuramente due contributi importanti per quel bagaglio di cultura e di esperienze che ogni insegnante desidera fornire ai propri alunni per aiutarli ad affrontare il futuro scolastico e... perché no?.. di vita.