SMS REFRANCORE - Noi... e il Risorgimento!

La prima gita di quest’anno per le classi terze ha riguardato la visita al Museo del Risorgimento a Torino. Abbiamo passeggiato sotto i portici, visto i Giardini Reali, visitato, appunto, il Museo del Risorgimento a Palazzo Carignano. Alcuni di noi hanno anche visitato il Duomo di Torino. Ci sono piaciuti molto i portici, dove le vetrine dei negozi attiravano la nostra attenzione. Ci siamo spesso fermati anche a guardare le famose “Luci d’Autore” nelle piazze e ungo le vie. Il Museo del Risorgimento ad alcuni alunni non è piaciuto molto, perché l’hanno trovato noioso, ritenendo le spiegazioni poco interessanti; ma tanti altri non hanno avuto difficoltà a seguire le guide e gli interventi dei professori. Ciò che ci ha emozionato molto è stato poter toccare la stessa maniglia che avevano toccato Cavour, Vittorio Emanuele II o Garibaldi per entrare nella sala del Parlamento. Infatti, proprio a Palazzo Carignano, ha sede il primo Parlamento italiano, che abbiamo potuto ammirare dall’alto da una grande finestra. Qui abbiamo immaginato i grandi politici dell’epoca discutere dei temi risorgimentali. Altrettanto interessante è stato osservare altre sale del Palazzo in cui gli stessi politici affrontavano la loro quotidianità. Infine, ci hanno colpito i grandi quadri che occupavano intere pareti e le imponenti statue dei personaggi storici, che ci hanno aiutato a immaginarne aspetto e carattere. Una tappa che ci è piaciuta molto è stata al bar Fiorio, dove abbiamo mangiato il gelato al gianduiotto, tipico di Torino. Andare in gita a Torino ci ha permesso di entrare in contatto con una realtà per molti di noi non abituale. Infatti, tanti sono rimasti colpiti dal gran numero di senzatetto e di persone povere che chiedevano l’elemosina lungo le vie o davanti alle chiese.