Modello Piano Didattico Personalizzato - Aggiornamenti 2017/18

A due anni dalla pubblicazione dell’ultima versione di modello di PDP “USR Piemonte”, si propone una versione contenente alcune piccole modifiche e integrazioni, condivise con gruppi di docenti e specialisti di vari ambiti disciplinari/professionali, al fine di migliorare i processi inclusivi a livello di classe e –conseguentemente – di scuola.
Nel sottolineare che si tratta di un format “suggerito” e “di supporto” agli operatori scolastici, ribadendo l’autonomia nelle scelte degli strumenti didattici e metodologici consoni ai diversi contesti da parte delle Istituzioni Scolastiche in indirizzo, si evidenzia che gli elementi di “novità” sono sostanzialmente tre:Estensione delle sezioni destinate agli allievi con DSA a tutte le situazione di “Disturbi del Neurosviluppo” individuate da diagnosi/relazione clinica;
2) Sostituzione e integrazione delle schede di pag. 11 (modello PDP del 2015)denominate “INFORMAZIONI GENERALI FORNITE DALL’ALUNNO/STUDENTE” e“INFORMAZIONI GENERALI FORNITE DALLA FAMIGLIA” con l’introduzione della“SEZIONE A1: IL CONTESTO (comune a tutti gli allievi)”, pagg. 4-5 del nuovo
modello;
3) Introduzione di voci per la rilevazione dei punti di forza nelle sezioni dedicate all’osservazione del funzionamento cognitivo e apprenditivo degli allievi.
Per gli ulteriori dettagli si rinvia alla lettura dell’allegato tecnico (ALL. 2).
Si ringrazia per l’attenzione e per la collaborazione.
IL DIRETTORE GENERALE
Fabrizio Manca