I “GEMELLI” FRANCESI DI MENTON ACCOLTI DALLE SCUOLE MEDIE E DAI COMUNI DI REFRANCORE E ROCCHETTA

Nuovo capitolo del gemellaggio con il Collège “Vento” di Menton, un progetto ormai pluriennale che attraverso le varie tappe ha già coinvolto centinaia di allievi e di famiglie e che per il quinto anno, dopo numerose edizioni a Refrancore, si è esteso anche a Rocchetta Tanaro.

Dopo la permanenza dei nostri allievi a Menton nel mese di aprile, il percorso di accoglienza in Italia dei "gemelli" è iniziato con il benvenuto corale da parte degli allievi, dei docenti, delle famiglie ospitanti, del Dirigente Ferruccio Accornero, dei Sindaci e dei Responsabili dei Servizi dei due Comuni presso i rispettivi plessi scolastici.

Nel primo pomeriggio, attività ludico-sportiva nella palestra della scuola Media di Rocchetta Tanaro, a cura del Prof. Chirone.

Per il secondo giorno è stata proposta la visita al centro storico di Asti e del Museo dell’Immaginario di Antonio Catalano, con un "jeu de piste" alla ricerca delle torri astigiane.

Il terzo giorno, coinvolgente laboratorio di cucina con lo Chef Gianni Bonadio presso la Scuola Alberghiera di Agliano Terme, durante il quale gli allievi francesi si sono sbizzarriti nella preparazione di raffinate ricette, tra le splendide colline patrimonio dell'UNESCO.

La quarta giornata è stata vissuta nei due Comuni: gli allievi ospitati dalle famiglie di Refrancore hanno visitato la Pasticceria Grossetti per conoscere il procedimento della preparazione dei famosi finocchini di Refrancore e naturalmente degustarli;  quindi, tappa obbligata alle Cantine Goggiano, che ogni anno partecipano con calore e affetto al progetto, presentando il processo della vinificazione... e offrendo un ricco buffet accompagnato dalla degustazione di Moscato e Malvasia. I “gemelli” degli alunni di Rocchetta Tanaro hanno invece partecipato a un'interessantissima visita guidata all'azienda "Il Panaté" di Mario Fongo, che produce, tra l'altro, le famosissime "lingue di suocera"; anche a Rocchetta, doverosa conclusione all’insegna del vino, accolti calorosamente dalla casa vitivinicola "Bologna". La giornata si è conclusa con la serata finale con le famiglie, gli insegnanti, il Dirigente, le Responsabili dei due plessi, le autorità, con esibizioni in italiano e in francese, canti e balli e un ricco buffet, presso l’accogliente circolo ACLI "Wojtila" di Cerro Tanaro.

Infine, venerdì, gran finale presso l'Azienda "Durando" e l'Agriturismo "Terra d'origine" di Portacomaro", con suggestivo percorso guidato tra vigneti e noccioleti e degustazione della deliziosa crema di nocciole; nel pomeriggio, il congedo dai gemelli tra pianti e lacrime... sicuramente non definitivo, visto che già si prevede una gita a Menton aperta a tutti i cittadini dei due comuni nel mese di giugno... e alcune famiglie stanno organizzando nuovi incontri per i mesi estivi.

Anche in questa edizione, tutto il personale della scuola, gli abitanti e le famiglie ospitanti dei paesi coinvolti hanno saputo creare un meraviglioso clima di accoglienza, di calore, di affetto che, secondo le insegnanti organizzatrici, (M.me Stella, M.me Bornand,  la Prof.ssa Ponzone e la Prof.ssa Viglione ) ha dimostrato ancora una volta la validità di questa esperienza culturale, linguistica ma soprattutto profondamente umana.

Dopo queste intense settimane di attività e di amicizia, senza perder tempo, si pensa al futuro di questo progetto che va già verso il suo decimo compleanno, ricorrenza che merita sicuramente un evento speciale!

Il progetto è realizzato in collaborazione con i Comuni di Refrancore e Rocchetta Tanaro.