Scuola Primaria di Refrancore

L'esperienza di Joy of Moving

Selezionati tra le scuole pilota del progetto Kinder-Joy of Moving, i bambini delle classi II-III e IV hanno accolto, nei giorni di martedì 8 e mercoledì 9 marzo u.s., gli istruttori del gruppo kinder, che li hanno coinvolti in giochi e attività di squadra, rivisitati secondo la metodologia progettata dalla Facoltà di Scienze Motorie dell'Università di Roma.

Interessanti, a livello metodologico, l'esplorazione del gioco per livelli di difficoltà e la riflessione e intrerazione di gruppo sulle strategie richieste per la sua riuscita.
               






Anche gli insegnanti si sono messi in gioco, nel provare a mettersi nell'ottica dei propri allievi in una serie di attività guidate, facenti parte del programma suddetto.

Expo 2015





I bambini e le bambine della Scuola Primaria hanno vissuto l'emozione di visitare l'esposizione Expo 2015 di Milano,
in data 21 ottobre 2015


Sono stati esplorati alcuni padiglioni e si sono effettuati percorsi laboratoriali: Biodiversity, Save the children e Ferrero Kinder. 

Quest'ultimo, strutturato in percorsi ludico-sportivi, secondo l'innovativa metodologia del Joy of Moving, ha permesso ai piccoli atleti di riflettere sull'importanza del movimento per una sana e corretta crescita.


                               


Ultimo ma non meno importante la possibilità di partecipare, attraverso la documentazione fotografica dell'attività, al concorso selezionatore di scuole campione per l'applicazione di questa interessante filosofia del movimento.



Indescrivibile la gioia di bambini ed insegnanti nell'essere stati annovarati tra le sette scuole italiane selezionate per la sperimentazione in loco delle attività con gli istruttori del gruppo Kinder-joy of moving.

Donazione Scuole Refrancore

In data 3 marzo la Scuola Primaria e la Secondaria hanno ricevuto una donazione di 250 euro ciascuna, dalla Pro Loco, rappresentata dal suo presidente Valentino Lazzaro.


Luisella Novelli e Paolo Sobrino lo hanno ritirato a nome dei colleghi.

Un sentito grazie!







                         

Il dado è tratto

Matteo Accornero è un alunno che, come molti suoi coetanei, ha condiviso con noi i cinque anni di scuola primaria, per poi proseguire il suo percorso di studente di scuola media e di perito informatico. I suoi brillanti risultati scolastici (maturità a pieni voti, menzione della commissione d'esame) e la scelta della facoltà di Ingegneria informatica, non possono che inorgoglirci, facendoci sussurrare il detto, forse un cliché, secondo cui "le basi si costruiscono alle elementari". E proprio alla sua "vecchia scuola" Matteo è tornato, regalandoci un pezzettino prezioso dei suoi sogni di studente appassionato. Dopo aver assemblato una stampante 3D, ha progettato e realizzato dei dadi particolari, con cui i bambini possono esercitarsi giocando secondo le combinazioni del 10 e dei suoi multipli.

Un grazie di cuore Matteo e un augurio per il tuo futuro, sicuramente promettente, perché 
Ciascuno vede ciò che si porta nel cuore (J. W. Goethe)


   

                                                                                                          

Auguri in musica

                                        Auguri natalizi in musica, Natale 2014


   
Prove generali sotto la regia di Paola Bortoluzzi



                                                                                                              Cento piccoli cantori... e un pubblico di genitori
               
                                              
Flauti, canti...gioia della musica corale



                                                             




Tonino Catalano and friends

                             

Concerto di Tonino Catalano in occasione degli auguri natalizi, martedì 23 dicembre 




Fantasia di percussioni

OPEN SCHOOL 16 DICEMBRE

Open School 2014

                  

Conoscenza delle famiglie e presentazione degli insegnanti della futura classe I              













   Momento di attività creativa, genitori e bambini
          




       
 
Al lavoro!             

 
           Il nostro risultato. Arrivederci a gennaio per le iscrizioni!       

          
 

BANCARELLA DI NATALE

bancarella1 
   Natale 2014, bancarella davanti alla scuola

Carta, plastica, vetro, metalli, lana...

alcuni dei materiali che hanno preso nuove fogge nelle mani dei bambini e dei genitori volontari, i quali hanno dedicato amorevolmente parte del proprio tempo alla creazione di originali manufatti.

Si ripensa, si ricicla, si condivide: la nostra tradizionale bancarella di Natale è soprattutto questo, uno stare insieme, mettendo in comune idee per vedere oltre la prima apparenza delle cose.
                                                                                                          
 
 Tante le famiglie che ci hanno fatto visita, lasciando il segno della propria generosità.                                                                                                     
     Un Gra
zie sentito a tutti coloro che hanno reso possibile questo bel momento!           

bancarella2         













         

                                                                         

VISITA CANTINE GOGGIANO

Scuola e territorio si incontrano in questa bella mattinata dedicata alla visita alle Cantine Goggiano, dove è un ribollire di buon mosto e operosità amante della propria terra e del proprio lavoro.

Daniela e Andrea ci hanno guidato nei vari ambienti della cantina, tra botti che hanno il sapore di antico e strumenti della tecnologia più avanzata.

Tante le domande dei bambini delle classi I e III e la curiosità suscitata dagli acri profumi...


Goggiano1                      Goggiano2

                                                                                      


  












Goggiano3

La Protezione Civile a scuola

Giornata con i volontari del "Gruppo Elettrogeno", rappresentati da Claudio Zopegni ospite, mercoledì 10 dicembre u.s., nelle scuole di Refrancore.

   

Alla presenza del sindaco Mario Mortara, Zopegni ha incontrato i bambini dell classi IV e V e i ragazzi della scuola media, al fine di illustrare e sensibilizzare l'attività di questo gruppo di radioamatori che, con le competenze acquisite negli anni e con dedizione e spirito di servizio forniscono un prezioso aiuto, soprattutto nella tempestiva trasmissione delle comunicazioni, vitali per il pronto intervento e la sopravvivenza in situazioni calamitose.       



Visita alla caserma Carabinieri Montemagno

... "Quando arrestate un ladro dove lo portate?", "Fate la guardia anche di notte?", "Per quali pericoli vi chiamano?", "E per la spesa come fate?" (...)

E' tutto un susseguirsi di domande quello con cui i bambini delle classi I e II inondano letteralmente i Carabinieri della Caserma di Montemagno, che li hanno gentilmente invitati, in occasione del duecentesimo anniversario di fondazione dell'arma (1814-2014). Accompagnati dagli insegnanti e dall'assessore comunale Maria Marrapodi, i piccoli hanno raggiunto la struttura mercoledì 12 novembre u.s., trascorrendovi un paio d'ore tra visita, interviste e una coloratisima colazione di metà mattina. 

Non sono mancate le sorprese, come una breve incursione nella blindatissima "camera di sicurezza", un'occhiata all'auto munita di radio ricetrasmittente e la vestizione in alta uniforme. Un viaggio tra le pagine di un Pinocchio moderno...

                                                                             


                                             

Nazionali Studenteschi Scacchi

La squadra femminile della Scuola Primaria di Refrancore ha colto un onorevole 10 posto a pari merito ai Nazionali Studenteschi di Scacchi tenutisi a Terrasini (Pa) il 22-23-24 Maggio 2014. Le alunne refrancoresi avevano ottenuto il pass per il torneo nazionale dopo essersi aggiudicate il titolo provinciale e regionale (con un ragguardevole ruolino di marcia di 11 vittorie e un pareggio).

Alla fase finale erano presenti 23 team per un totale di 114 giocatrici.

Vincitrice la Scuola Infanzia Lieta di Cagliari davanti alle triestine dell'I.C. Aurisina.

Le 5 campionesse di Refrancore, frequentanti l'ultimo anno di Primaria, sono:

Bazzanini Elena; Betti Giada; Borgo Valentina; Gianoglio Cecilia; Maggiora Nicole

Leggi tutto: Nazionali Studenteschi Scacchi

Refrancodream

REFRANCODREAM

Un turbinio di vivaci colori si agita per il cortile della biblioteca “M. Quaglino” di Refrancore: è in corso la terza edizione della Refrancodream, dedicata quest’anno alla fotografia.

I bambini di tutte le cinque classi di scuola primaria  si sono cimentati, mercoledì 28 maggio, nei laboratori tematici a carattere linguistico, naturalistico e letterario che connotano questa tradizionale manifestazione. L’intento è sempre quello di aprire uno sguardo sul mondo, fosse anche solo quello fugace di un’istantanea scattata tempo prima; le immagini sono potenti veicoli del pensiero  e sia il fruirne che il costruirne rappresenta uno spontaneo interesse per i nostri piccoli.

Armati di macchina fotografica  sono stati anche guidati in un tour per le strade del paese,  alla ricerca di angoli particolari da riprendere secondo le più moderne tecniche fotografiche.

 Il tutto si è svolto sotto la sapiente regia di volontari esperti  e con la collaborazione dei  genitori  che prestano servizio alla biblioteca refrancorese.


Gita a Rhemes notre Dame

I colori e il vociare dei nostri bambini da un lato e il candore silenzioso di un paesaggio fiabesco dall'altro: questi gli ingredienti che per tre giorni, dal 20 al 22 gennaio, ci hanno visti impegnati sulle piste da fondo di Rhemes Notre Dame, considerate tre le più belle d'Italia.
Gli alunni delle classi IV e V si sono cimentati in un breve corso di sci, guidato da istruttori specializzati; nel tempo libero, grazie anche alla presenza costante di un bel sole, non sono mancate le passeggiate e l'imperdibile appuntamento con lo snow park, irresistibile per le sue discese con gommoni e slittini monoposto.
Un'esperienza di contatto vero e ravvicinato con una natura che saggiamente la gente del posto desidera preservare, senza rinunuciare ai benefici del turismo.
Il piccolo camoscio che, per nulla turbato, cercava cibo durante la nostra uscita sulle piste, ne è una bellissima dimostrazione...