Sportello di supporto psicologico

Si comunica che sarà attivo a partire da lunedì 11 gennaio lo sportello di supporto psicologico per tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo, le famiglie e il personale scolastico.
Il servizio vuole offrire supporto psicologico nella gestione e nella prevenzione dei traumi, dei disagi e delle fragilità derivanti dall’emergenza COVID-19 e nei casi di stress lavorativo, di difficoltà relazionali tra le mura domestiche e nel contesto scolastico.
La psicologa selezionata, la Dott.ssa Simona Agnello, sarà disponibile su prenotazione tramite modulo on line all'indirizzo https://forms.gle/W5wBDda4y6dNMovHA ; in seguito, la contatterà per l’appuntamento.
A seconda all’evoluzione della situazione sanitaria legata all’epidemia Covid-19, si potrà valutare la possibilità di incontri in presenza, oppure on line , su piattaforma Google Meet, tramite uno specifico link, inviato all’occorrenza. Si precisa che il servizio, completamente gratuito, non sarà di natura clinica, né terapeutica, ma esclusivamente di consulenza e orientamento. L’orario di funzionamento sarà comunicato successivamente.

Obiettivi previsti dall’attivazione dello sportello di ascolto sono:
•    la promozione del benessere scolastico;
•    il sostegno e la crescita individuale;
•    la prevenzione dell’insorgenza del disagio scolastico;
•    il riconoscimento di situazioni di disagio e malessere psicologico-relazionale e l’eventuale attivazione della rete dei servizi specifici sul territorio.

Sarà indispensabile da parte dei genitori degli studenti minorenni firmare il modulo di autorizzazione a usufruire del servizio / autorizzazione al trattamento dati che sarà fornito dal coordinatore di classe o inviato direttamente dallo psicologo. Tale modulo si intende valido per l’anno scolastico 2020/21 e, in caso di colloquio on line,  dovrà essere inviato all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Dal punto di vista organizzativo, ci saranno due possibili canali di coinvolgimento degli studenti:
1.    singoli studenti interessati al servizio potranno richiedere direttamente un colloquio prenotandolo con il coordinatore di classe, presentando contestualmente l’autorizzazione firmata da entrambi i genitori
2.    individuazione, da parte del coordinatore di classe, di alunni che, a parere del Consiglio di classe, potrebbero beneficiare del servizio. Il coordinatore ne parlerà con lo studente e con i genitori, i quali saranno liberi di accettare, o meno il consiglio della scuola. Qualora fossero interessati, i genitori firmeranno l’autorizzazione e il coordinatore supporterà lo studente nella prenotazione del primo colloquio.

Le eventuali disdette di appuntamenti devono pervenire almeno 2 giorni prima, salvo problemi di salute improvvisi.