SMS REFRANCORE - Adottiamo uno scrittore!

Anche quest'anno si ripete il progetto "Adotta uno scrittore", proposto dal Salone del Libro di Torino. Il progetto coinvolge la classe seconda e l'autore adottato è Simone Saccucci.  Saccucci lavora con le parole, la musica e il canto, soprattutto in territori periferici (da Scampia a Sheffield, da Guidonia a Edimburgo) con bambini e giovani in situazione di difficoltà, ma anche in ambito universitario tramite seminari e laboratori per futuri educatori e insegnanti.
Tre saranno gli appuntamenti calendarizzati con lo scrittore, tutti on line a causa della pandemia in corso, ma non meno divertenti e significativi per gli studenti. Ogni alunno della classe riceverà una copia de La seconda avventura, edito da Edt-Giralangolo.
Di che cosa parla? La trama propone il tema della fuga come necessità di allontanarsi da quel che sta stretto, di affermare la propria personalità, di sfogare la propria rabbia. Bianca ha sedici anni, un'amica ideale che incontra solo su YouTube, un nodo buio dentro di sé a cui preferisce non pensare - e guida un Tir da 10 tonnellate. Siria ha due nomi e molte vite alle spalle, un vecchio diario, la voce spezzata che sa diventare musica, e una poesia. Una sottile affinità, e forse un pizzico di follia, le spinge a unirsi per raggiungere insieme Innisfree, un'isoletta al centro di un lago nella lontana Irlanda, il posto in cui «mezzanotte è tutta un luccicare, e il meriggio brilla come di porpora». La diffidenza iniziale si trasforma, lungo il viaggio, in complicità.
I tre incontri con l’autore verteranno su argomenti diversi e sulla lettura in generale, nella maniera più libera possibile.