SMS REFRANCORE - Dante in rete

In occasione del Dantedì, gli alunni della classe IIA hanno svolto un un laboratorio di due incontri, al fine di “mettere in scena” e realizzare un filmato dantesco. “Dante in rete”, ideato e presentato da Manuela Filomena Ottaviani, ha la pretesa di conciliare strumenti informatici e web da una parte didattica partecipativa e inclusiva dall’altra. Un detto popolare dice che “la necessità aguzza l’ingegno” cioè fa diventare l'ingegno aguzzo che termina con una punta, aculeato, acuminato, acuto, appuntito, puntuto in modo figurato: che denota acutezza e perspicacia: fantasia sinonimo di acuto, intenso, penetrante, perspicace, sottile, vivo e contrario di ottuso, scialbo, smorto, spento. La necessità è quella che stiamo vivendo ora, il ricorrere ai mezzi informatici e a internet per fare scuola, didattica, per apprendere, senza rinunciare alla didattica partecipativa, inclusiva e accogliente.